lemanceusiecostumiininghilterraeusa

La mancia: “Paese che vai, usanze che trovi!”

Ti è mai capitato di lasciare la mancia dopo aver ricevuto un servizio perfetto? Sei sicuro di conoscere usi e costumi sull’argomento, nei vari Paesi?

Prima di partire per un viaggio, è indispensabile informarsi sugli usi e costumi del posto, per evitare di trovarsi in situazioni di disagio imbarazzanti. Ogni luogo ha culture e abitudini diverse, ed è quello che capita ad esempio quando parliamo di mancia.

In alcuni paesi, la mancia è sicuramente un gesto di cortesia ben accetto, ma ci sono altri paesi in cui è assolutamente sconsigliato se non perlopiù vietato. In Italia ad esempio la mancia non è una pratica molto diffusa, ma nel resto del mondo le regole ovviamente sono diverse.

Scopriamole insieme.

La mancia è obbligatoria in Inghilterra?

La mancia in Inghilterra non è di certo obbligatoria, anche se ci sono delle situazioni che la configurano come tale. Nello specifico, a Londra le mance spettano generalmente ai camerieri di ristoranti, personale di hotel e tassisti nelle seguenti modalità:

-Mancia al tassista. La mancia al tassista non è di certo un’azione obbligatoria, ma è perlopiù una consuetudine. In genere i clienti, per buona educazione lasciano una mancia di circa il 10-15% ai tassisti arrotondando la cifra della corsa per eccesso.

-Mancia in hotel. Nel Regno Unito è segno di buona educazione lasciare mance anche ai dipendenti che lavorano in hotel. Ovviamente la mancia è a completa discrezione del cliente, sia per il servizio in camera, sia per gli addetti alle pulizie e sia per lo staff dell’hotel. Anche se, la maggior parte del conto degli hotel di Londra include già una tassa di servizio intorno al 10-12%.

-Mancia nei ristoranti. Quando parliamo di ristoranti, bisogna prestare molta attenzione. Perché in genere, il concetto di “mancia” si cela sotto diversi termini presenti sullo scontrino o sul menù del ristorante che creano un po’ di confusione sul cliente.  Infatti, a seconda dei casi, possiamo trovarci di fronte a questi termini:

– “Tip”, che indica la mancia che viene rilasciata dal cliente, al cameriere in contanti;

– “Gratuity”, che indica la mancia pagata tramite carta di credito;

– “Service charge” che indica il “costo del servizio”, e fa riferimento ad una somma che viene aggiunta al conto prima che questo venga dato al cliente e corrisponde ad una percentuale del suo conto;

– “Service included”, significa letteralmente “servizio incluso” ed in tal caso non bisogna lasciare la mancia, poiché abbiamo già un costo incluso nel servizio.

Ovviamente, le mance sono a completa discrezione del cliente, perché dipendono dalla qualità del servizio che si riceve, anche se per consuetudine si lascia circa il 10-15% dell’ammontare del conto.

A differenza dei ristoranti, nei pub o nei bar non è previsto lasciare obbligatoriamente una mancia, perché il più delle volte viene lasciato sul bancone un barattolo per le mance qualora qualcuno volesse lasciare un contributo volontario.

In genere è buona educazione lasciarlo nei bar e nei caffè in cui vi è il servizio al tavolo.

E negli Stati Uniti?

Negli USA, a differenza dell’Inghilterra, la mancia viene lasciata, a meno che non sia già inclusa nel conto! Anzi è praticamente obbligatoria in diverse occasioni. In genere, la mancia si lascia un po’ ovunque venga fornito un servizio: ristorante, bar, hotel, taxi.

-Mancia al tassista. Negli Stati Uniti, per il servizio ai taxi e visite guidate, è saggio lasciare una mancia di almeno il 15% del prezzo totale. Ovviamente la percentuale può essere superiore, qualora il servizio sia stato più che soddisfacente.

-Mancia in hotel. Per i portieri degli alberghi, in genere vengono lasciati 2 dollari di mancia per portare le valigie e 1 dollaro per ogni bagaglio aggiuntivo. Inoltre, nelle postazioni di parcheggio, gli americani lasciano come mancia ai parcheggiatori circa 5 dollari, ma per il resto dei turisti ne bastano 2. Invece per gli addetti alle pulizie in camera, la loro mancia ammonta ad almeno 2-3 dollari per notte.

-Mancia nei ristoranti. Nel caso dei ristoranti in genere la mancia ammonta a circa il 20% del totale. Ovviamente ognuno può decidere di lasciare la percentuale di mancia che ritiene più giusta a seconda del grado di servizio ricevuto; del tipo se il servizio è stato scarso ci si può lasciare il 18%, mentre lasciandone il 10% significa che il servizio è stato davvero di pessima qualità!

A differenza dei ristoranti, nei bar invece, l’usanza è di lasciare almeno un dollaro per ogni ordinazione.

Come hai potuto notare le mance sono davvero fondamentali per alcuni lavori, soprattutto nel settore del turismo e della ristorazione, poiché costituiscono un valore aggiunto del guadagno mensile.

Hai presente la giornata lavorativa di un barista? Prova ad immedesimarti! La sua giornata di lavoro inizia all’alba e finisce la notte per uno stipendio delle volte basso. Per cui, quei 10 centesimi di mancia potrebbero fargli la differenza.

Pensaci! Se la mancia arrivasse da parte di tutti i clienti del bar, la vita di quel cameriere potrebbe essere un’altra.

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST