negoziareininglese

Come negoziare in inglese con successo?

Come te la cavi a negoziare in inglese?

Sappiamo bene che l’inglese si sia affermato come lingua internazionale del business, delle negoziazioni e delle trattative commerciali. D’altronde può capitare di dover negoziare in inglese anche quando magari ordiniamo online e c’è qualcosa da ridefinire su prezzo e termini contrattuali. Insomma, l’abilità di saper comunicare in inglese in modo efficace è importante sia per il successo dei professionisti e sia per le aziende.

Pensiamo a quante trattative internazionali spesso falliscono o quante volte ci può limitare l’impossibilità di esprimere chiaramente il concetto.

Non per questioni di prezzo o fornitura, bensì per problematiche culturali (errori linguistici, gaffe, errori di comunicazione ecc..). Infatti, riuscire a negoziare in inglese un accordo, è uno dei compiti più difficili nell’ambito business, tra l’altro, farlo in una lingua che non è la nostra rappresenta una sfida in più!

Anche se sai di non essere portato a negoziare in inglese, è una skill fondamentale che puoi sempre imparare e migliorare nel corso del tempo: una competenza utile nel mondo del business e non solo! Infatti, negoziare in inglese richiede una buona dose di sangue freddo e grande diplomazia!

Sappiamo quindi, quanto sia importante l’inglese nel mondo degli affari: per fissare un appuntamento, per negoziare in inglese con i fornitori, per vendere etc. Sia che si tratti di negoziare in inglese con fornitori, con clienti o multinazionali importanti, se riesci a farlo bene riuscirai ad ottenere quello che vuoi e al tempo stesso a rendere felice chi si affida a te.

Ovviamente, saper negoziare in generale è una dote di successo, ma saper negoziare in inglese ti permetterà sicuramente di avere un vantaggio in più!

Per poterci riuscire, abbiamo preparato degli utili consigli che ti potranno tornare utili, quando arriverà il tuo momento di negoziare in inglese:

Cominciare in maniera positiva cercando di capire le necessità della controparte

Come sicuramente saprai bene, la comunicazione è fondamentale per poter negoziare in inglese, e non è fatta solo di parole, bensì anche di gesti, di attenzioni e di comportamenti altrettanto importanti.

Iniziare una trattativa in maniera tranquilla, sorridendo e mostrandoti ben disposto a chi ti sta di fronte, ti permetterà di avere un buon terreno di base su cui lavorare. Se invece all’inizio della trattativa il clima è abbastanza teso, l’ansia ti renderà meno chiari quelli che sono gli obiettivi positivi che vorrai ottenere.

Cercare sempre di andare incontro alle esigenze del tuo interlocutore

Se ti stai accorgendo che la parte opposta vuole ingannarti, non scagliarti contro! Rischieresti di ottenere degli scarsi risultati rendendo la tua trattativa ancora più complessa. Piuttosto, se ti sei accorto che ti sta ingannando, potresti provare a dire: “I have always trusted you, but I think there is something you are not telling me” (Mi sono sempre fidato di voi, ma penso che ci sia qualcosa che non mi state dicendo). In questo modo, farai capire all’altra parte di andargli incontro dandogli la possibilità di dirti la verità senza ammettere di averti ingannato.

Dimostrarsi pulito e generoso

Negoziare in inglese non è di certo facile, soprattutto se pensi che la parte opposta abbia torto: dimostrati chiaro e umile, la chiave di successo per una buona trattativa è il rispetto per le persone con cui stai negoziando!

Se hai commesso qualche errore in passato, cerca di non ripeterlo!

Molto spesso le trattative tendono a rompersi ed a non concludersi per mancanza di ascolto, risentimento e a volte anche rabbia. Se malgrado dovesse succedere questo, potresti ristabilire un clima sereno e civile ammettendo quali sono stati i tuoi errori e dimostrando di voler andare avanti. Ma prima di andare avanti, cerca di capire bene perché la trattativa si era interrotta, in modo da evitare che lo stesso errore si ripeta in futuro.

Fare una proposta

Una volta arrivati al dunque, ed avendo analizzato il punto di vista della controparte, non ti resta che avanzare la tua proposta. Cerca di trovare il giusto equilibrio tra ciò che la tua azienda vorrebbe ottenere e le eventuali necessità del tuo interlocutore.

In questo caso, potresti utilizzare espressioni come:

– “Based on what has been said so far, an acceptable price could be… “(in base a quanto detto finora, un prezzo accettabile potrebbe essere…)

– “Our proposal is the following…” (La nostra proposta è la seguente…)

Trovare un giusto compromesso

Se nel corso della trattativa, potrebbe succedere che il tuo interlocutore non accetti la proposta, bisogna dimostrarsi preventivi ed essere ben disposti a trovare dei giusti compromessi! Potrai cioè fare delle concessioni alla controparte, pur mantenendo sempre d’occhio il tuo obiettivo.

In questo caso potrebbero tornarti utili espressioni del tipo:

– “If you agree to .. we could reciprocate with” (Se accetti a…potremmo ricambiare con…)

– “Under these conditions, we could reconsider the proposal…” (In queste condizioni, potremmo riconsiderare la proposta…)

Questi sono alcuni dei consigli pratici che puoi adottare per riuscire a negoziare in inglese in maniera ottimale. Ma la vera chiave di successo per riuscire a negoziare in inglese, oltre all’esperienza, risiede in un’approfondita conoscenza della lingua inglese e una continua pratica.

Ricordati, però, che delle volte le trattative possono essere molto lunghe, ma se riuscirai a mantenere un atteggiamento positivo e terrai sempre a mente quelli che sono i tuoi obiettivi, la trattativa riuscirà a riscuotere successo da ambo le parti!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST